Comunità Terapeutica Riabilitativa Unità di Convivenza Nuova Alba – AGELLO, MAGIONE

È tra le colline umbre della frazione di Agello, Magione (Pg), da cui si può ammirare un panorama di campi e boschi a perdita d’occhio, che ha sede la comunità terapeutica e unità di convivenza “Nuova Alba” di Agello, frazione del Comune di Magione (Pg), gestita dalla Società cooperativa sociale consortile L’Agorà d’Italia, che ospita disabili psichiatrici Intorno alla struttura, ricavata da una casa colonica completamente ristrutturata e dotata di tutti i comfort, si trovano olivi, alberi da frutto e aree verdi che consentono agli ospiti di vivere a stretto contatto con la natura.
La Comunità offre due tipi di ospitalità: la Comunità terapeutica, con 16 posti letto, e l’Unità di convivenza semplice con la disponibilità di sei posti letto. Lo scopo è quello di offrire ai disabili intellettivi un sostegno tendente a restituire alla persona la massima autonomia possibile rispetto alle condizioni di partenza.
Ma quello che rende unico questo luogo, oltre alla possibilità di rigenerarsi immersi nella natura, di poter contare su personale altamente specializzato e su un servizio di alta qualità; è la centralità della persona e della famiglia. Al momento dell’accesso al servizio si sviluppa e concorda con l’ospite, i familiari ed i servizi coinvolti, un progetto riabilitativo di assistenza individuale, dove necessità, desideri, preferenze ed obiettivi di ciascuno, quando appropriati, sono alla base dell’assistenza fornita.
Nel momento più delicato, quello dell’ammissione, l’ospite viene particolarmente curato dal personale della struttura al fine di rendere minimo il disagio provocato dal distacco dall’ambiente familiare o dalla precedente sistemazione abitativa.

Con la proposta “Arreda_Mente”, da realizzare nell’ambito del progetto “Socialmente” promosso dall’associazione culturale teatrale BAR Teatro, si intende adibire
i laboratori adiacenti alla struttura a sale di ricreatività utili a ottenere uno spazio dove possa essere valorizzata la creatività degli ospiti (materiali per dipingere, per scolpire, per svolgere attività teatrali), vivere momenti di relax (libri, biliardino, musica, giochi da tavolo). Per il settore convivenza semplice la volontà è quella di arredare l’ambiente per renderlo più accogliente. Tra le necessità individuate ci sono quelle di un televisore grande per il refettorio, un divano ampio ed alcune poltrone; librerie, quadri, mensole, armadi con scompartimenti.

SCHEDA INFORMATIVA

comunità terapeutica e unità di convivenza “Nuova Alba”
Località Agello, Magione (Pg) Vocabolo Castellaro , 72

Gestione

La gestione è affidata da Residenze sociali e sanitarie soc. coop. Sociale consortile onlus, a Residenze riabilitative soc. coop. sociale con sede legale in Castiglion
Fiorentino, Località Capanacce 58/60

Presentazione del servizio

La Comunità è un presidio che adotta un modello di struttura dedicata ad ospitare soggetti adulti portatori di disabilità fisiche, psichiche e sensoriali che  necessitano di una risposta continuativa tesa a mantenere i livelli di autonomia raggiunti e a proseguire il percorso assistenziale verso tappe evolutive più avanzate; oppure adulti portatori di disabilità fisiche, psichiche e sensoriali che, avendo concluso il percorso riabilitativo estensivo, necessitano di un trattamento abilitativo finalizzato a mantenere le condizioni di benessere e di qualità di vita raggiunte.

Modalità di ingresso

La Comunità accoglie adulti con patologie psichiatriche, con età inferiore a 65 anni. Ai fini dell’accesso è elaborato, da parte delle strutture organizzative territoriali
dell’azienda Usl di residenza dell’utente, una relazione sull’utente che viene inviata alla comunità. Il responsabile della comunità effettua una visita preammissiva
dell’ospite.
L’ammissione potrà essere effettuata previa presentazione di tutta la documentazione richiesta.
Le ammissioni nella Comunità saranno possibili fino alla copertura dei posti autorizzati.

Assetto organizzativo interno

Il responsabile della comunità è un dipendente di Residenze riabilitative che vigila sulla qualità delle prestazioni, sulla organizzazione del servizio e cura le relazioni con le famiglie.
Il personale della struttura è composto come segue:
• Direttore sanitario medico psichiatra
• Coordinatore responsabile psicoterapeuta
• Educatori
• Infermieri
• Assistenti tutelari qualificati
• Addetti alle pulizie
• Addetti alla cucina

Caratteristiche delle prestazioni

I servizi della struttura sono destinati a soggetti adulti portatori di disabilità fisiche, psichiche e sensoriali. La struttura fornisce ai suoi ospiti servizi diretti a superare o contenere le patologie e le situazioni individuali che hanno determinato la non autosufficienza e le condizioni di bisogno assistenziale.

Rapporti con il volontariato territoriale e la comunità

I rapporti con il volontariato territoriale e la comunità sono gestiti secondo la specifica procedura prevista dal sistema di qualità la quale prevede la nomina di un referente e la formalizzazione dei rapporti mediante protocolli di partecipazione e progetti di intervento.
Il gestore del servizio promuove il coinvolgimento e la partecipazione alle attività delle comunità locali.

CONTATTI

Presenza del servizio di informazione telematica sul sito internet www.reses.it
Il sito ha lo scopo di fornire a tutti i portatori di interesse con una navigazione semplice e accessibile, informazioni e notizie specifiche sui servizi e sulle attività
delle strutture.

PROGETTO SOSTENUTO NELLA STRUTTURA