Evento filantropico

La “diversità”, se intendiamo con questa parola riunire tutta quella parte dell’umanità che, per diverse ragioni, ha bisogno di un supporto perché gli venga garantita per un periodo, o per sempre, una qualità della vita che ponga al primo posto la dignità della persona; pone il problema di creare strutture adeguate affinché questo venga realizzato.

Il comune di Magione, con servizi a disposizione di tutti gli abitanti del Trasimeno e non solo, può vantare, al riguardo, una serie di strutture operanti nel sociale in grado di dare supporto a singoli individui e famiglie nelle diverse fasi della vita e per le differenti problematiche.

Un’esperienza pluridecennale, in molti casi delle vere eccellenze, frutto del lavoro di iniziative private che godono del sostegno pubblico, dell’azienda sanitaria Usl dell’Umbria e delle amministrazioni che si sono succedute.

Il progetto proposto dall’Associazione culturale teatrale Bar Teatro, in collaborazione con l’Assessorato alla cultura e l’Assessorato ai servizi socio-assistenziali del Comune di Magione, di cui questo catalogo è la sintesi, intende valorizzare le attività svolte dalle differenti realtà operanti nel settore sociale sul territorio magionese, favorire la divulgazione delle stesse alla cittadinanza del territorio e sostenere alcuni progetti proposti dalle strutture coinvolte attraverso azioni di raccolta fondi.

La prima parte del progetto, svoltasi tra ottobre 2018 e novembre 2019, ha visto l’istituzione di un tavolo tematico e l’organizzazione di incontri tra promotori e responsabili del settore sociale per definire un percorso di attività condivise e raccogliere l’adesione da parte delle strutture coinvolte.

Con queste sono state anche definite le proposte progettuali che saranno sostenute tramite raccolta fondi.

Le strutture che hanno aderito sono: Comunità alloggio ex-Ospedaletto, Centro diurno Sant’Arcangelo, Casa Serena Zefferino Rinaldi, Casa alloggio I Tulipani, Nuova Alba.

Le attività proposte per la realizzazione dall’iniziativa prevedono un workshop di presentazione delle strutture e dei loro servizi, una mostra fotografica, ed una rassegna teatrale.