Ettore Panichi

Nato in Svizzera ma da sempre Umbro nello spirito e nel cuore. Negli anni ottanta lavora come fotomodello Prevalentemente fra Milano e New York; le esperienze in questo ambito gli garantiscono un inestimabile esperienza riguardo ogni aspetto della fotografia, sia dietro che davanti l’obbiettivo, permettendogli al contempo di confrontarsi con grandi nomi del mondo della moda e della fotografia formandolo, anche per sua natura, ad un estetica non frivola ma piena di contenuti. Il lavoro di Ettore Panichi è basato su una semplicità apparente ma elegante e di forte impatto visivo il suo fine è quello di creare immagini destinate a suscitare un impatto emotivo e durare nel tempo.

“Dopo aver conosciuto i ragazzi è stato tutto molto semplice,
si è stabilito molto naturalmente un rapporto di fiducia ed
ho esposto loro ciò che avevo in mente.
Io mi sono aperto e loro mi hanno accolto.
Ho rispettato le loro storie e loro hanno partecipato
con generosità.
Sono molto contento di aver avuto questa occasione
ma soprattutto di averli conosciuti uno ad uno.
Grazie
Andrea, Americo, Valerio, Irina, Patrizia, Angel, Raffaele”